Rotary Club Grosseto
 
  • Grosseto, chiostro di San Francesco
  • Parco dell'Uccellina, San Rabano
  • Fiume Bruna
  • Grosseto, particolare delle Mura Medicee
  • Castiglione della Pescaia, Casa Rossa Ximenes
  • Campagna maremmana nei pressi di Castiglione della Pescaia
  • Veduta del Parco dell'Uccellina
  • Roselle, anfiteatro romano
  • Alberese
  • Marina di Grosseto, canale San Rocco e porto
  • Grosseto, particolare della fontana di Piazza Rosselli
  • Isolotto dello Sparviero, già di Troia, visto dal Promontorio di Punta Ala
  • Grosseto, il Cassero Senese
  • Castiglione della Pescaia
  • Colline maremmane
  • Castiglione della Pescaia
  • Isolotto dello Sparviero, già di Troia, visto dal Promontorio di Punta Ala
  • Principina a Mare
  • Giannutri
  • Veduta di Roccalbegna con il Sasso su cui sorge la Rocca Aldobrandesca
  • Punta Ala, il porto
  • Castiglione della Pescaia
  • Costa di Punta Ala
  • Grosseto, chiostro di San Francesco
  • Marina di Alberese
 

Accedi

Sei qui: 

In evidenza

Emergenza coronavirus. Il presidente Camilloni: " il Rotary c'è "

Il presidente Claudio Camilloni

Il nuovo coronavirus ha colto di sorpresa la comunità globale e il suo corso è ancora altamente imprevedibile. Tutte le riunioni rotariane sono state sospese e differite fino al superamento di questa fase emergenziale ma il Rotary, come soggetto di impegno e solidarietà, si è prontamente attivato in tutto il mondo  nell'individuare azioni di servizio verso le comunità più bisognose. In questi giorni di circostanze straordinarie, anche il nostro Rotary Club, guidato dal Presidente Claudio Camilloni  si è mobilitato con determinazione, per affrontare sia problemi sanitari che sociali.

E così, congiuntamente ai club dell'area Maremma 1 (Orbetello Costa d'Argento, Pitigliano-Sorano-Manciano e Monte Argentario) coordinati dal Governatore nominato, Fernando Damiani ed i notai del Distretto di Grosseto, il Rotary Club grossetano come primo intervento, oltre al versamento alla Rotary Fondation, ha proceduto all'acquisto di 2000 mascherine FFP2 per il personale sanitario dell'Ospedale Misericordia di Grosseto, quale contributo tangibile a tutti i medici e infermieri che si prodigano quotidianamente rischiando la loro stessa salute.

 

 

 Il governatore nominato, Fernando Damiani

Una seconda iniziativa intrapresa dal nostro club, realizzata insieme alla Pro loco cittadina, è stata quella della "spesa sospesa", alla stregua del più noto "caffè sospeso" di antica tradizione napoletana", metodo che ha sempre  rappresentato l'umanità, l'incredibile sentimento dell'amore, della compassione e di tutti gli altri sentimenti positivi della città di Napoli. Con la "spesa sospesa"si potranno  lasciare "sospesi", cioè pagati ma usufruibili da altri, non i caffè ma, in questa occasione, i generi alimentari, presso il supermercato di quartiere nella zona della Parrocchia di San Giuseppe di via Sauro,  grazie ad un rapporto di collaborazione del parroco Don Fabio Bertelli con i  dirigenti Carrefour che offriranno uno sconto direttamente al fruitore del buono se i prodotti scelti saranno quelli del territorio. Ai clienti che lasceranno alle casse una libera offerta per l'acquisto dei buoni, sarà rilasciata una ricevuta dell'offerta a firma del Rotary Grosseto/Pro loco Grosseto. Tutti i buoni così raccolti, saranno affidati al parroco di San Giuseppe che provvederà alla loro distribuzione presso le famiglie le quali potranno recarsi al supermercato dove è stato rilasciato il tagliando e rifornirsi di generi alimentari a loro necessari. In considerazione dell'attuale situazione di grave emergenza, il Rotary Grosseto ha provveduto a stanziare un fondo iniziale per l'acquisto dei buoni "spese in sospeso".

Per coloro che vivono del proprio lavoro autonomo,fermato dopo l'entrata in vigore del decreto del Presidente del Consiglio per contenere la diffusione del virus, il Rotary ha  pensato inoltre  a un contributo di solidarietà e vicinanza, assegnando 500 euro a sedici giovani imprenditori: il club ha chiesto a otto associazioni di categoria (Ance-Confindustria, Cia, Ascom, Confagricoltura, Coldiretti, Cna, Confesercenti e Confartigianato) di indicare ciascuna due nominativi di giovani loro iscritti a cui devolvere il contributo.
 "Con questo gesto, fatto in un momento così difficile, afferma il presidente Camilloni "il Rotary club di Grosseto vuole far sentire la sua presenza nel territorio, incoraggiando soprattutto i giovani che verranno indicati nella loro attività lavorativa"

Il Rotary club di Grosseto, in questo difficile momento, chiudendo ad incontri ed eventi con assembramento, non vuole dimenticare lo spirito che prospera in tutti i soci e aderendo al motto dell'anno in corso ( "Il Rotary connette il mondo") si augura che ognuno possa connettersi all'altro per superare le difficoltà, consapevole che solo insieme possiamo farcela