Rotary Club Grosseto
 
  • Giannutri
  • Marina di Grosseto, canale San Rocco e porto
  • Castiglione della Pescaia
  • Grosseto, chiostro di San Francesco
  • Grosseto, particolare delle Mura Medicee
  • Castiglione della Pescaia
  • Campagna maremmana nei pressi di Castiglione della Pescaia
  • Grosseto, chiostro di San Francesco
  • Parco dell'Uccellina, San Rabano
  • Castiglione della Pescaia, Casa Rossa Ximenes
  • Alberese
  • Roselle, anfiteatro romano
  • Isolotto dello Sparviero, già di Troia, visto dal Promontorio di Punta Ala
  • Fiume Bruna
  • Castiglione della Pescaia
  • Grosseto, il Cassero Senese
  • Grosseto, particolare della fontana di Piazza Rosselli
  • Costa di Punta Ala
  • Isolotto dello Sparviero, già di Troia, visto dal Promontorio di Punta Ala
  • Veduta di Roccalbegna con il Sasso su cui sorge la Rocca Aldobrandesca
  • Punta Ala, il porto
  • Veduta del Parco dell'Uccellina
  • Principina a Mare
  • Colline maremmane
  • Marina di Alberese
 

Accedi

Sei qui: 

In evidenza

Successo della giornata sportiva ideata dal Rotary Club grossetano

Il presidente Pancrazi in visita al sindaco Vivarelli Colonna, presenta la locandina della manifestazione

 

da sinistra Pancrazi, Palmisano, Vivarelli Colonna

Soddisfatto il presidente Marcello Pancrazi che è stato l'ideatore di questa  manifestazione, portando il Club ad organizzare, insieme all'UISP al Marathon Bike e all'Avis di Grosseto, la prima edizione de " Il  Miglio d'oro" e "Camminata sui Bastioni ", evento che ha avuto come madrina, Antonella Palmisano, oro olimpico alle recenti olimpiadi di Tokio.

Antonella Palmisano

Preceduto dalla conviviale rotariana di sabato 18 settembre, durante la quale il Rotary Club di Grosseto ha conferito alla Palmisano una targa ricordo, l'evento sportivo di Domenica 19, ha voluto significare un modo per sottolineare l'importanza dello sport come modello di riferimento in questa fase di ripartenza del Paese.
"Non è un momento facile ma lo sport ci da' il coraggio  per superare alcune difficoltà " ha affermato il presidente Pancrazi, facendo riferimento proprio alla campionessa olimpica che con la sua volontà e determinazione, è riuscita a raggiungere il gradino più alto del podio.
Oltre ai numerosi marciatori e amanti delle camminate ( circa 400 persone) che hanno preso parte con gioia alla bella manifestazione, anche amici e soci rotariani si sono ritrovati sulle Mura, aderendo entusiasticamente  all'iniziativa che come scopo principale aveva  quello di devolvere il ricavato delle iscrizioni alle gare, a favore di quanti sono stati colpiti dalla  recente pandemia. A sostegno e incoraggiamento di tale iniziativa che perpetua il concetto del "servire"  rotariano, ha aderito con piacere  anche il Sindaco Anton Francesco Vivarelli Colonna, che non si è sottratto a dare inizio simbolicamente  alla corsa,  simulando scherzosamente  una partenza insieme alla campionessa Palmisano per una breve sfida di 50 metri. Presenti all'evento anche il presidente provinciale dell'Avis Carlo Sestini, quello comunale, Erminio Ercolani e Sergio Perugini, presidente provinciale della UISP.

Vincitore dek 1° Miglio d'Oro è risultato Michele Checcacci, portacolori del Marathon Bike con il tempo di 4 minuti e 58 secondi, secondo Alessandro Masetti dell'Atletica Montefiascone, terzo Michele Alocci dell'Atletica Costa d'Argento. Tra le donne l'ha spuntata Debora Marzullo dell'Atletica costa d'Argento con il tempo di 6'01" davanti alla compagna di squadra Angela Mazzoli.
Un sentito ringraziamento è stato rivolto dal presidente Pancrazi a tutti coloro che si sono impegnati in prima persona per la riuscita della bella manifestazione nella quale  sport e solidarietà  hanno viaggiato insieme  lungo i binari degli ideali rotariani.