• Principina a Mare
  • Castiglione della Pescaia, Casa Rossa Ximenes
  • Grosseto, particolare della fontana di Piazza Rosselli
  • Isolotto dello Sparviero, già di Troia, visto dal Promontorio di Punta Ala
  • Veduta di Roccalbegna con il Sasso su cui sorge la Rocca Aldobrandesca
  • Fiume Bruna
  • Castiglione della Pescaia
  • Castiglione della Pescaia
  • Costa di Punta Ala
  • Campagna maremmana nei pressi di Castiglione della Pescaia
  • Isolotto dello Sparviero, già di Troia, visto dal Promontorio di Punta Ala
  • Grosseto, particolare delle Mura Medicee
  • Castiglione della Pescaia
  • Colline maremmane
  • Grosseto, il Cassero Senese
  • Alberese
  • Veduta del Parco dell'Uccellina
  • Roselle, anfiteatro romano
  • Grosseto, chiostro di San Francesco
  • Giannutri
  • Punta Ala, il porto
  • Marina di Grosseto, canale San Rocco e porto
  • Grosseto, chiostro di San Francesco
  • Parco dell'Uccellina, San Rabano
  • Marina di Alberese
 
Sei qui: 

In evidenza

Intervento umanitario del Rotary a sostegno di alcuni rifugiati nella nostra provincia

 

Il presidente del Rotary Club di Grosseto, in rappresentanza dell'Area Maremma 1, ha consegnato pacchi di pannolini e latte in polvere ad una famiglia afghana

Il  presidente Marcello Pancrazi, accompagnato da Giuliana Marmo, della Croce Rossa Italiana sezione di Grosseto, ha incontrato il padre di due bambini appartenenti a un nucleo familiare, momentaneamente ospite di una struttura protetta nell'area del nostro territorio, partito da Herat per raggiungere Kabul con l'intento di  trovare posto su un aereo italiano e fuggire dall'Afghanistan. ll Rotary Club di Grosseto è intervenuto in questa azione di sostegno, grazie ad un protocollo d'intesa fra lo Stato Italiano e i quattordici Distretti d'Italia del Rotary International i quali, con una lettera inviata al Presidente del consiglio Mario Draghi, avevano  espresso la loro piena disponibilità ad una azione di supporto al programma nazionale di accoglienza, per offrire ai rifugiati concrete occasioni di inserimento sociale, lavorativo e culturale. A livello locale, dopo che la Croce Rossa aveva individuato i rifugiati bisognosi di assistenza, è stato così possibile coordinarsi i con il Prefetto di Grosseto, Drssa Paola Berardino  e intervenire a favore della famiglia giunta in Italia. Il padre dei due bambini, parlando con il presidente Pancrazi, ha tenuto a precisare che i piccoli si trovano bene ed ha ringraziato, anche a nome della moglie, l'Italia che li ha accolti e la Maremma dove attualmente sono rifugiati in attesa di essere trasferiti in un'altra località italiana.
Il Rotary Club di Grosseto, consapevole dell'esodo di popolazioni verso l'Europa, soprattutto provenienti dal continente africano, riconoscendo le numerose complessità che da questo derivano, si è fatto promotore di una assistenza non fine a se stessa, ma orientata all'accoglienza del profugo con lo stile di  una cultura aperta al "diverso".   
Ancora una volta, tramite  lo spirito e i valori del Rotary, molto ben rappresentati dalle iniziative  periodicamente messe  in campo dal  presidente Marcello Pancrazi, il Rotary Club di Grosseto e tutti quelli  dell'Area Maremma 1, ( Argentario, Orbetello Costa d'Argento, Pitigliano-Sorano-Manciano) si sono dimostrati capaci di  indirizzare un service  verso persone in vera difficoltà quale segno di vicinanza e condivisione.