• Grosseto, particolare delle Mura Medicee
  • Marina di Grosseto, canale San Rocco e porto
  • Fiume Bruna
  • Principina a Mare
  • Parco dell'Uccellina, San Rabano
  • Veduta del Parco dell'Uccellina
  • Costa di Punta Ala
  • Grosseto, chiostro di San Francesco
  • Grosseto, chiostro di San Francesco
  • Veduta di Roccalbegna con il Sasso su cui sorge la Rocca Aldobrandesca
  • Colline maremmane
  • Roselle, anfiteatro romano
  • Castiglione della Pescaia
  • Grosseto, particolare della fontana di Piazza Rosselli
  • Marina di Alberese
  • Alberese
  • Castiglione della Pescaia, Casa Rossa Ximenes
  • Punta Ala, il porto
  • Giannutri
  • Castiglione della Pescaia
  • Grosseto, il Cassero Senese
  • Isolotto dello Sparviero, già di Troia, visto dal Promontorio di Punta Ala
  • Isolotto dello Sparviero, già di Troia, visto dal Promontorio di Punta Ala
  • Castiglione della Pescaia
  • Campagna maremmana nei pressi di Castiglione della Pescaia
 
Sei qui: 

In evidenza

Il Club e l'Associazione Rotariana Carlo Berliri Zoppi offrono due borse di studio per gli studenti più bravi in robotica

Anche quest'anno viene bandito il concorso a premi per la produzione di saggi sulla robotica, riservato a giovani che frequentano gli Istituti di Istruzione secondaria Polo Tecnologico Manetti-Porciatti e Isis Leopoldo II di Lorena di Grosseto. 

"La robotica nella gestione del territorio: agricoltura di precisione e monitoraggio dell'ambiente" è il tema del concorso, la cui area di studio è localizzata nella Provincia di Grosseto. Il progetto è stato presentato dal Presidente del Rotary Club di Grosseto, Marcello Pancrazi  e dal Presidente dell'Associazione rotariana Carlo Berliri Zoppi, Domenico Saraceno Lo scopo specifico del Club  e dell'Associazione,  è quello di promuovere e sostenere l'attività di studio e ricerca giovani studenti con l'obiettivo di favorire il processo di formazione delle nuove generazioni. Tale finalità si collega inoltre alla necessità di condurre studi sempre più approfonditi, aggiornati e moderni sui vari aspetti che investono il territorio di riferimento e possono interessarlo ai fini dello sviluppo culturale ed economico. Saranno assegnate due borse di studio dell'importo di 1.000,00 ciascuna, ai lavori che gli organizzatori riterranno meritevoli, in quanto coerenti con le tematiche proposte e qualitativamente migliori, sulla base dell'attività di selezione e valutazione affidata ad una Commissione appositamente incaricata. I lavori dovranno essere presentati entro il 30 aprile 2021.
Nel mese di maggio sarà organizzato un convegno sul tema e nell'occasione saranno consegnate le borse di studio.