• Castiglione della Pescaia
  • Costa di Punta Ala
  • Alberese
  • Roselle, anfiteatro romano
  • Grosseto, il Cassero Senese
  • Colline maremmane
  • Grosseto, chiostro di San Francesco
  • Marina di Alberese
  • Veduta di Roccalbegna con il Sasso su cui sorge la Rocca Aldobrandesca
  • Campagna maremmana nei pressi di Castiglione della Pescaia
  • Isolotto dello Sparviero, già di Troia, visto dal Promontorio di Punta Ala
  • Parco dell'Uccellina, San Rabano
  • Punta Ala, il porto
  • Grosseto, particolare delle Mura Medicee
  • Castiglione della Pescaia, Casa Rossa Ximenes
  • Fiume Bruna
  • Grosseto, chiostro di San Francesco
  • Castiglione della Pescaia
  • Castiglione della Pescaia
  • Veduta del Parco dell'Uccellina
  • Isolotto dello Sparviero, già di Troia, visto dal Promontorio di Punta Ala
  • Giannutri
  • Grosseto, particolare della fontana di Piazza Rosselli
  • Marina di Grosseto, canale San Rocco e porto
  • Principina a Mare
 
Sei qui: 

In evidenza

Orgoglio rotariano: una conviviale dedicata

Al Club è stato conferito il "Certificato di apprezzamento" da parte della Fondazione Rotary del R.I. consegnato dal Governatore Damiani

Molto "sentita" la Conviviale di martedi 7 giugno presso l'Hotel Airone di Grosseto, dove emozioni e sentimenti hanno rinvigorito il "capitale umano" di ogni socio.
Essere rotariano non è solo appartenenza al Club, è anche consapevolezza di valori, idee  e progetti condivisi, identificati nell'immagine del nostro sodalizio.
Come opportunamente sottolineato dal Presidente  Marcello Pancrazi durante l'intensa conviviale,  "il Club è come una  grande arpa composta da 73 corde ( tante quante sono i soci ) in cui ogni corda contribuisce all'armonia del suono."  La similitudine usata dal Presidente sottolinea molto bene  l'importanza che ogni rotariano riveste nel proprio Club: solo trovando il giusto equilibrio nella collaborazione con altri soci, potrà costruire le condizioni migliori per l'ideazione di un service, il vero impegno operativo su cui si basano le finalità rotariane. 
Il Governatore Fernando Damiani, nel consegnare  nelle mani del presidente Pancrazi il "Certificato di apprezzamento" da parte della Fondazione Rotary del Rotary International, ha ringraziato tutto il Club per l'impegno profuso sia localmente che a livello distrettuale. 
In questa particolare serata, dove continui sono stati i  riferimenti all'identità culturale del Rotary e all'universo dei suoi valori, non poteva mancare l'eleganza della musica classica: è' stato un percorso tematico tra brani di Chopin, Mozart e Rachmaninoff  eseguiti al pianoforte  dal Maestro Antonio Di Cristofano, nostro socio al quale è stato conferito un Paul Harris Fellow consegnatogli  dal Presidente dell'Orchestra Città di Grosseto, Giulio De Simone, e dal Presidente dell'Associazione musicale "Scriabin" Luigi Mansi.

Il Maestro Antonio Di Cristofano al pianoforte

Un Paul Harris Fellow è stato conferito anche a Michele Travagli, giovane e valido  segretario del Club che, nonostante le difficoltà logistiche e gli impegni lavorativi e familiari , ha sempre portato avanti egregiamente il suo lavoro. Dense di emozione le sue parole di ringraziamento.
A fine serata il Presidente Pancrazi, al fine di divulgare sempre più e sensibilizzare l'opinione pubblica ad un ambiente sano, ha consegnato al Governatore Damiani la locandina sulla raccolta delle microplastiche, importante iniziativa che si colloca, come ormai ben noto, nella settima area di intervento del Rotary. 

Il Presidente Pancrazi consegna al Governatore Damiani la locandina sulla raccolta delle microplastiche