• Castiglione della Pescaia
  • Veduta del Parco dell'Uccellina
  • Grosseto, il Cassero Senese
  • Grosseto, chiostro di San Francesco
  • Principina a Mare
  • Alberese
  • Giannutri
  • Punta Ala, il porto
  • Fiume Bruna
  • Veduta di Roccalbegna con il Sasso su cui sorge la Rocca Aldobrandesca
  • Grosseto, particolare della fontana di Piazza Rosselli
  • Colline maremmane
  • Grosseto, chiostro di San Francesco
  • Parco dell'Uccellina, San Rabano
  • Isolotto dello Sparviero, già di Troia, visto dal Promontorio di Punta Ala
  • Castiglione della Pescaia, Casa Rossa Ximenes
  • Grosseto, particolare delle Mura Medicee
  • Marina di Alberese
  • Costa di Punta Ala
  • Castiglione della Pescaia
  • Marina di Grosseto, canale San Rocco e porto
  • Isolotto dello Sparviero, già di Troia, visto dal Promontorio di Punta Ala
  • Campagna maremmana nei pressi di Castiglione della Pescaia
  • Roselle, anfiteatro romano
  • Castiglione della Pescaia
 
Sei qui: 

In evidenza

Gran successo della terza edizione del Miglio d'oro

Taglio del nastro per la terza edizione del Miglio d'Oro

Davvero una bella mattinata sulle Mura Medicee della città, per un evento sportivo organizzato dal nostro Club con la collaborazione della UISP e dell'Avis, con il patrocinio del Comune e Provincia.

Una manifestazione speciale, organizzata anche per promuovere la donazione di sangue, la solidarietà ma anche le bellezze del centro storico di Grosseto: Concetti che sono stati ribaditi nel corso della mattinata dal sindaco Anton Francesco Vivarelli Colonna, dal presidente della provincia Francesco Limatola, dal presidente del Rotary Club di Grosseto Alessandro Antichi,  dal presidente della UISP Sergio Perugini e dal presidente dell'Avis Enrico Ercolani. 
Davide Catalano ha piazzato il miglior tempo nella seconda batteria con 4 minuti e 33 secondi precedendo Michele Checcacci partito nella prima batteria che ha fermato il tempo a 4 minuti e 57 secondi. Trale donne successo di Aurora Funghi ( Atletica Costa d'Argento davanti alle compagne Sabrina Landini e Alba Fabiani Marraccini dell'Atletica Grosseto
Insomma un grande evento molto ben organizzato che ha saputo coniugare ancora una volta lo sport all'aria aperta con i principi di solidarietà e aiuto al prossimo che caratterizzano l'ideale del Rotary International.